logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: Max-Vos
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2017-05-23 14:34
something didn't quite work for me
Play Chopin for Me - Max Vos,A. J. Corza Play Chopin for Me - Max Vos,A. J. Corza
Independent reviewer for Divine Magazine, I was gifted my copy of this book. Dale's home and restaurant are destroyed by fire. Turning up at his sister's house in his boxers and a raincoat give Chrissie the opportunity to finally give Dale the make over she has longed to give him. Al's roommate leave, and he needs a new one to meet rent. Dale and Al come together, and neither expected what it would lead to. *insert sigh* *insert another, deeper sigh* I wanted to love this, I really did. But for a couple of reasons, I didn't. I did not connect, at any level, with either Dale or Al. I don't know why, and it always pains me when I am unable to voice what I need to say. Pains me deeply. Especially when this is a new to me author and I get to meet him later this year! I found there was a great deal of dialogue, and the gaps between were few. What there was in the gaps, though, was good! I liked the connection between Al's father and Dale's solicitors father. I did not like what Al's grandmother did!! I did like the way it came out though, just not the depths she went to to get what she wanted. Oh, wait. I take my non-connection back. I DID feel for Al, when all was revealed. I even shed a tear for him. I loved how, one way or another, Dale, Al and Chrissie all ended up in Paris, at the same time! Cute, that. Really cute. So all in all, a good book, but for ME, not a great one. 3 stars **same worded review will appear elsewhere**

 

Like Reblog Comment
quote 2016-10-23 18:13
Sì, ero triste e sentivo una grossa perdita, ma avevo ancora questo bellissimo uomo accanto che mi amava, che aveva bisogno di me ed io di lui.

Sono qui sdraiato, guardando questa creatura tanto bella dentro quanto fuori e penso, Sì, Carl, staremo insieme finché cammineremo su questa terra. E quando la nostra vita volgerà al termine, guarderò avanti per andare verso casa, dove so che l’altro immenso amore della mia vita è lì che mi sta aspettando. E sarò di nuovo a casa con te. Te lo prometto
Like Reblog Comment
quote 2016-10-23 17:33
“Carl ha ragione, Carter. Penso che mi mancherai un sacco quando dovrai andartene.” Disse Matt diventato triste in un attimo. “Sono contento di aver avuto un fratellino, che per giunta è anche un gran figo.”
“Voglio che pensi a questo mentre tornerai a casa, figliolo. Se un giorno dovessi pensare di far diventare questa casa tua per sempre, potrai farlo.
Carl si staccò da Matt lasciando la stanza. Quest'ultimo si accucciò e avvicinandosi mi baciò delicatamente. “Ti amo, Carter Roberts.” E quando mi guardò vidi che aveva gli occhi umidi.
“Anche io ti amo Matt. Non so neanche dirti quanto.” E cominciai a piangere. Ero colmo di amore per questi due ragazzi, che non potevo più trattenermi. Ma perché continuavo a piangere?
“Penso che tu lo abbia appena fatto tesoro. Penso che tu l’abbia appena fatto.” Mi disse asciugandomi con i pollici le lacrime che mi rigavano il viso.
Matt si alzò, e guardandolo, notai, per l’ennesima volta, quanto fosse bello. E quell’uomo mi amava. Mi sorrise e lasciò la stanza. Davvero mi amava, così come Carl. Come potevo essere così fortunato?
Like Reblog Comment
quote 2016-10-23 17:31
“Ragazzi devo dirvi una cosa, ma dopo questo, per stasera cercherò di non fare più troppo il serio.” Dichiarai.
Carl non disse nulla, guardò verso di me aspettando, mentre Matt mugugnava, roteando gli occhi.
“Io non volevo proprio venire qui e penso di avervelo già detto. Quello che invece ho omesso è che sentivo repulsione verso tutta questa storia, per via della questione padre e figlio. Mi sbagliavo. Voglio… anzi, no, devo scusarmi. Stavo solo giudicando e forse mi stavo portando dietro tutto il mio bagaglio emotivo.” Presi un lungo respiro e continuai. “ Adesso che ho avuto l’opportunità di conoscervi, voglio che capiate che farei qualsiasi cosa per voi. Vi amo come se foste la mia vera famiglia C’è ancora qualcos’altro che voglio dirti: penso che Matt si senta nello stesso modo, anche se ancora non ne abbiamo parlato, ma lo conosco e sono sicuro che entrambi ci siamo innamorati di te. Hai creato delle nuove dinamiche all’interno della nostra vita, hai portato molta gioia e questa era proprio una cosa che non mi sarei mai aspettato.”
Like Reblog Comment
quote 2016-10-23 17:30
“Sì Carter siamo abbastanza bravi a giudicare le persone. E davvero penso a te come a un fratello più giovane, quello che non ho mai avuto,” disse Matt con un leggero sorriso, gettandomi un braccio intorno alle spalle.
“Matt ha ragione. Sarei stato orgoglioso di averti come figlio e spero che anche tu pensi a noi come a una famiglia.” Lo sguardo di Carl era sincero e colmo di quello che pensai fosse amore, e questo mi fece sciogliere come fossi gelatina.
Senza nessun preavviso le lacrime cominciarono a solcarmi le guance, e io non riuscii a fermarle. Questi giganti buoni avevano toccato una parte sensibile di me che avevo spinto giù in fondo, così lontano che pensavo se ne fosse andata, sempre che potessi dire fosse mai stata lì per davvero. Era così che mi sentivo. Sentivo di appartenere ad una vera famiglia, quella che non avevo mai avuto. Era così che ci si sente in una vera casa
More posts
Your Dashboard view:
Need help?