logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: Special-Needs
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
quote 2017-07-02 23:19
“Liam... You’re the best. You’re handsome, funny, patient with my fits, a fantastic cook. You taught me how to swim.” Ryan bit his lip, eyes focused on the shadowed face in front of him. “Like, if there was a zombie apocalypse, you’d save me and feed me.” He smiled. “I wouldn’t need some loser with a guitar that wouldn’t even work without electricity. I’d need a real man. The kind that runs into a burning building to save me.”
Special Needs: The Complete Story - K.A. Merikan

Special Needs - K.A. Merikan

Like Reblog Comment
quote 2017-07-02 23:15
Liam pulled him into his arms, just like he always did.
Ryan smiled and gave his cheek a peck. “You don’t have to,” he said but he sure wouldn’t be pushing the issue. This was exactly what he wanted.
“I do.” Liam pushed the door open with his elbow. “It’s obligatory for men taking their princes to their castle.”
Special Needs: The Complete Story - K.A. Merikan

Special Needs - K.A. Merikan

Like Reblog Comment
quote 2017-07-02 23:12
“You can have anything you want.”
“I want you, so I already have everything.”
Special Needs: The Complete Story - K.A. Merikan

Special Needs - K.A. Merikan

Like Reblog Comment
review 2017-07-02 23:09
Special Needs: The Complete Story - K.A. Merikan

Ed è dopo più di un mese che FINALMENTE ho concluso la lettura della duologia Special Needs e ancora... non so che dire!!! Mi sono messa qui ora, dopo aver appena letto l'ultima pagina, e sto facendo non poca fatica a riordinare i pensieri per descrivere un libro che mi ha stregato e tenuto compagnia per così tanto tempo. Mi sembra ieri quando ho avuto la brillante idea di caricarlo sull'Iphone e pensare "Ma si... alla fine sono solo 757 pagine in inglese... che sarà mai? Le finirò in una settimana. Non ho voglia di metterlo sul Kobo, lo leggerò dallo schermo dell'Iphone rischiando di diventare cieca per colpa della retroilluminazione! Che sarà mai?!" ed è così che ridendo e scherzando... è iniziato il delirio fatto di risate, scleri contro il povero Iphone, ricerche sul web e sul dizionario e... chi più ne ha più ne metta! Un piccolo viaggio che nonostante tutto rifarei altre mille volte questo perché Special Needs è una storia che DEVE essere letta assolutamente da tutti gli amanti del genere M/M, le due autrici (che scrivono sotto lo pseudonimo K.A. Merikan) sono riuscite a fare un lavoro magistrale e creare un libro che non è solo erotico ma riesce a mixare senza problemi anche altri genere senza mai perdere la sua forma. Questo libro è folle, simpaticissimo, ricco di spunti di riflessioni, dolce e romantico, il che lo rende perfetto per tutti i palati. Fin da subito mi sono ritrovata immersa nell'atmosfera molto atipica e alle prese con due personaggi... che definire bizzarri... e dir poco. Ci ritroviamo in un hotel a tema, utilizzato per lo più dalle coppiette e pieno di stanze che spaziano dal bizzarro all'erotico e se già questo non basta a mettere un po' di pepe ci pensano subito i due protagonisti che fin dalla prima comparsa erano già diventati due "fratelli" per me. Troviamo Ryan, un ragazzo disabile con i capelli blu, tatuato e... parecchio timido.. ma non abbastanza da non avere un sito web fetish e gestire un "porno" hotel a tema, Ryan è un tesoro, un ragazzo che non si piega troppo agli stereotipi del povero disabile che piagnucola e si lamenta della sua sorte, è un peperino con la lingua lunga e che nonostante tutto riesce a sembrare una papera imbranata, questo suo dualismo, da una parte tigrotto e dall'altra anatroccolo sfigatello mi ha fatto impazzire, ho passato metà del libro a ridere e l'altra metà a desiderare di coccolarlo ma... non è stato lui quello che mi ha rubato il cuore bensì il suo fidanzato Liam... ahhhh LIAM! Che dire di Liam? Liam è la rappresentazione dell'amore, il fidanzato perfetto. All'inizio ci viene presentato un po' come un playboy, tanto da essere stato licenziato dal suo vecchio posto di lavoro per essere andato a letto con il capo, vizio che a quanto pare lo perseguita, ero già quindi pronta con i miei "Ecco, ci risiamo, ora lui farà il maschio alpha e l'altro povero dovrà rimanere muto e subire abusi" e invece no.. perché è vero che il nostro Liam è un po' un pervertito/maniaco ma è anche ADORABILE, è buffissimo e simpatico, il classico ragazzo che riesce a far sorridere anche la persona più incazzosa e triste del mondo, è leale e sincero (tranne per qualche piccolo dettaglio trascurabile) e nonostante tutto fin da subito si comporta come un vero amico nei confronti di Ryan. Non si fa problemi per la condizione del ragazzo e anzi... cerca di aiutarlo come può, farlo sentire amato e normale e addirittura in un primo momento cerca di rimediargli un ragazzo (con il doppio fine di levarsi la crush dalla testa ma.... è comunque ammirevole come gesto) 
Ho amato Liam, è il ragazzo perfetto che tutti vorrebbero avere. Quando si innamora infatti di Ryan non diventa un mostro ossessivo alla Christian Grey/Hardin, non è il classico tipo che prende a botte chiunque guardi il fidanzato o osi respirare la sua aria, è si gelosetto dell'amato ma con il giusto livello e non arriverà mai a spaccare la faccia a nessuno per aver condiviso la stanza con il partner e già questo lo fa salire in classifica ma non è l'unico pregio, Liam si fa in quattro per aiutare il compagno e anche se commette umanamente degli errori (tutti li fanno per amore) è sempre pronto a salvare il suo Ryan, è dolce e romantico e all'occorrenza sa tirare fuori il suo lato kinky che lo rendono irresistibile ai miei occhi. Liam è sicuramente il prototipo di ragazzo che mi piacerebbe avere accanto anche solo come amico, con la sua spontaneità e follia non ci si annoia mai con lui!
I due protagonisti sono quindi... incantevoli e si completano a vicenda non solo nei pregi ma anche nei vizi e difetti.
Le autrici sono riuscite a delineare personaggi realistici e unici, che colpiscono il lettore e lo fanno innamorare. Non si sono però limitate solo ai due piccioncini, hanno creato anche dei co-protagonisti ugualmente irresistibili. Impossibile non amare infatti il pazzo Matt, porno divo amico di Liam, Rufio caretaker dal cuore di panna, un po' verginello e imbranato oppure Cole, il fratello intelligente (ma non troppo) di Liam di cui ho amato le battute e i siparietti, soprattutto se rivolti contro il dolce fratellino.
Ogni personaggio ha una sua storia e personalità e sembra prendere vita attraverso le pagine e ogni battuta e parola è perfettamente in linea e scelta con cura, una piccola gioia.
Le autrici sono riuscite a creare un mondo unico e a creare una storia ad effetto. Nel primo romanzo possiamo incontrare Ryan e Liam e imparare a conoscere i loro pregi e difetti e vedere il loro modo di innamorarsi, mi sono fatta prendere dal mio lato fangirl per tutto il primo romanzo e vedere i due a tratti così imbranati è stato molto divertente e perché no a tratti frustrante, spesso avrei voluto urlare "Mettetevi insieme e scopateeee" a forza di vedere i due così affiatati e cotti l'uno dell'altro ma troppo "timidi", per diversi motivi, per avvicinarsi, tutto il primo libro è quindi molto più romance e nonostante un piccolo momento più angst possiamo apprezzare tutta la dolcezza di questa storia, le parti erotiche in esso sono parecchio contenute se non accennate e lo rende più godibile anche per i non amanti del genere erotico. Il secondo romanzo invece... è tutta un'altra cosa. Inizialmente devo ammettere di non averlo amato molto, ritroviamo infatti i nostri cuccioli in crisi per colpa di bugie non dette, mezze verità ecc soliti problemini che possono insinuarsi nelle coppie e vederli rompere mi ha fatto temere di rivivere uno Special Needs 1 versione 2.0, ho pensato "Ecco, di sicuro andremo avanti per secoli, ste due faranno i musoni per tutto il libro e si rimetteranno insieme alla fine" e invece... no... fortunatamente non succede e anzi... le autrici mi hanno sconvolta arrivando a tirare fuori argomenti e temi scottanti e... complessi. In questo secondo romanzo infatti vengono tirati in ballo temi molto forti quali l'autolesionismo irrimediabilmente legato alla non accettazione del proprio corpo e possiamo di conseguenza conoscere una realtà che mai mi era capitato di ritrovare in un romanzo, meno che mai in un M/M, si parla infatti di transabilità, una condizione che porta le persone a desiderare di diventare disabili e disposte anche a mutilarsi pur di diventarlo, scopriamo quindi un nuovo lato oscuro di Ryan e devo ammettere che sono rimasta sconvolta... assistere alla prima volta in cui Ryan si taglia davanti a noi e quel "He WOULD be normal" mi hanno... annientato, spinto a capire che di Ryan non avevo... capito proprio niente!! Assistiamo a momenti pesanti e drammatici e riusciamo ad entrare nella sua testa e in seguito in quella di Liam, possiamo assistere all'amore che i due provano l'uno per l'altro e come per amore una persona sia disposta a sacrificarsi o a scendere a compromessi con se stesso. Qualcosa di cui non voglio troppo parlare per evitare spoiler più pesanti ma che sicuramente non mi aspettavo in questo secondo romanzo, che ha reso il tutto più intimo e umano. Non è però solo presente dramma e dolore fortunatamente, troviamo tanto fluff dolcetto perfetto per i romanticoni, umorismo e black humor a go go e... tanto, ma tanto smutt! Se eravate infatti alla ricerca di qualcosa di erotico verrete accontentati in quanto molte parti sono parecchio piccanti, le descrizioni accurate e.... HOT, decisamente hot, se le uniamo a due protagonisti puramente kinkster e amanti dei giochetti di ruolo in camera da letto, troverete un piccolo paradiso. Amanti del Fluff & Smutt è il vostro momento e luogo. Insomma... la verità è che ho detto tutto e niente di questa duologia, mi ero ripromessa di scrivere una recensione come si deve ma dopo aver finito la lettura ed essermi resa conto di come questa duologia mi abbia acchiappato troppo.... sapevo che non sarei MAI riuscita a rendere giustizia e scrivere qualcosa di più complesso o filosofico e per evitare ulteriori deliri ho preferito essere più spontanea possibile e tirare fuori di getto una riflessione a caldo della lettura, posso dire che mi sono follemente innamorata di Special Needs e ora che ho finito la lettura mi mancherà fondere il mio Iphone in piena notte e sclerare come una pazza sull'imbecillità dei miei due dork preferiti. Questa lettura è stata come detto precedentemente un piccolo viaggio e spero con tutto il cuore di poter "replicare" magari rileggendo la versione italiana, spero infatti che vengano tradotti, ho notato che altri libri sono stati tradotti di recente, uno dei quali con Liam e Ryan come comparse e di conseguenza spero questi due non siano l'eccezione alla regola perchè sarebbe un vero peccato. Credo che... se non verrà tradotto me lo rileggerò, probabilmente tra un annetto e nel frattempo lo consiglio caldamente se
- Siete kinkster
- Amate il genere erotico
- Cercate una lettura che tratta anche temi importanti e complessi
- Cercate qualcosa di dolce, simpatico e un po' piccante
- Siete alla ricerca di personaggi di cui innamorarvi follemente e non i soliti protagonisti Uke/Seme noiosissimi e banali o stereotipati fino al midollo
- Cercate un libro che vi faccia emozionare e coinvolga tra risate e lacrime

Like Reblog Comment
quote 2017-07-01 23:13
What Liam saw was beyond his imagination, and immediately, all of his skin prickled with the bristling hairs. Dozens of shallow cuts paralleled in precision that had nothing to do with scratching yourself against a ‘metal thingy’. It was a diary of Ryan’s pain, a constant, neverending stabbing
Special Needs: The Complete Story - K.A. Merikan

Special Needs - K.A. Merikan

More posts
Your Dashboard view:
Need help?