logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: movies-tv
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
text 2019-06-20 15:49
Cogne 2019-presentazione SC e la maledizione del terzo occhio

Siete tutti invitati alla presentazione a Cogne del 6 agosto 2019 alle 18.00. 

Entrata libera  presentazi9ne e firmacopie con piccoli gadget per ricordare la serata.

La serata è  aperta a tutti . Il libro è  per tutta la famiglia. Per informazioni contattate tramite i social indicati nella locandina. 

Non perdere l'occasione di c9niscere un libro che ha partecipato al #saloneinternazionaledellibroditorino e alla #newyork #rightfair  . 

Vieni per scoprire un mondo magico e non nuovo dive poter trovare snvge vecchi amici di mondo conosciuti. 

Vieni a scoprire cosa succede quando la magia incontra il quotidiano non magico. Una famiglia, tanti amici, due mondi, due ep9che, tante risate,canti e sogni realizzati in  un'unica  opera.

 

Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2019-06-07 13:02
Good Omens: The Screen Adaptation -- Ten Comments, Two Addenda and a Summary

 

So, I finally had an opportunity to watch this (binged on the whole thing last night).  A few comments:

 

1.  The kids: loved them.  The only people in the whole production who were visibly in it for the fun of the thing, not because it was a job.  Sam Taylor Buck was fabulous as Adam, but I almost loved his friends even more.

2.  Obviously a huge star vehicle for Michael Sheen and David Tennant, and both of them used it to the max.  Tennant wins in the coolness department, but then, bad boys who aren't really bad always do.  As does tall, dark and handsome.  (As does, for the same reasons, Crowley in the book.)

3.  God bless Miranda Richardson.  And Jack Whitehall and Michael McKean -- but chiefly, Miranda Richardson.  Besides the kids, the trio that really grounded the whole thing.

4.  Anathema as a mllennial Californian with a Latina mother -- why, oh why???  She's the direct descendant of a 17th century rural English witch, for crying out loud ...

5.  Footnotes from the mouth of God -- and not the Metatron, either, but God (Frances McDormand) herself?  Please.  I mean, I do love Terry Pratchett's footnotes, but jeez.

6.  Adam and Eve: PC casting rather than inspired.

7.  The Four Horsemen: More PC casting, but I loved the looks.

8.  The (arch)angels and demons (except for Hastur):  More PC casting.  (What is one of the hallmarks of PC casting?  It goes to supporting and [relatively] minor characters who make up the background and "feel" of the production, rather than the starring roles.)

9.  Derek Jacobi as the Metatron: What a letdown.  No dice on Nicholas Briggs in the BBC audio production (nor, for that matter, on Alan Rickman in Dogma, but let's not even go there).  The Metatron is many things, but decidedly not an elderly gentleman dragged out of semi-retirement.  Being a huge fan of Jacobi's, it pains me to say this, but there we are.

10.  The Shakespeare scene was inspired.  Particularly so, the allusions to Tennant's previous role as Hamlet and to the Bard's mastery at appropriating source material from brains other than his own.  Loved seeing the actual [reconstructed] Globe Theatre as the setting, too.

11. Addendum 1:  The nurses and the switching scenes were fun.  Also, good old-fashioned stop-motion technology put to great effect in the winking exchange.

12.  Addendum 2: Benedict Cumberbatch was wasted as Satan's voice.

 

Overall:  Gaahhh, this is slick.  Make no mistake, I instantly downloaded the whole thing so as to be able to watch it again (and again), for Tennant and Sheen alone.  And it's enormous fun.  But it has a glossy, sleek, high tech surface that buries much of the rough, original force of the book under it; never mind that the essential plot remains unchanged and many of the lines are taken straight from the novel: It's the visuals that get in the way.  And while in both the book and the BBC audio adaptation, for all the humor and downright slapstick comedy, there is a real sense of dread and impending doom towards the end, I never once had that feeling while watching this screen adaptation -- even the end left me as cold as just about every blockbuster disaster movie produced ever since the early 2000s (which is why I don't bother watching them).  I'm not sure less would have been more there -- we're literally talking about the end of the world, after all -- but here, too, all I saw was CGI and other high tech effects being showcased for themselves, not in aid of the story.

 

This adaptation has all the makings of an instant classic, and there is much to love about it.  And most of its audience will probably not even think about, let alone be bothered by the things that are bothering me.  And I enjoyed it enough to want to watch it again, too, probably repeatedly.  And perhaps this is just the sort of production we have to expect, coming out of Hollywood, in this day and age.  Still -- for however much I did enjoy it, for me it's just a tad short of what it could and probably should have been.

 

Like Reblog Comment
review 2019-05-30 09:34
La cosa piu bella .Lingotto salone internazionale del libro di Torino domenica
SC e la maledizione del terzo occhio - Emanuela Molaschi

Se mi dovessero chiedere quale sia stata la cosa piu bella del salone di Torino stupirei tutti. Non sono mai stata una come gli altri,  quello che vedo io a volte non viene calcolato dagli altri  e finalmente posso dire davvero che ne  è valsa la pena.  Molti si accontentano o dell'essere arrivati lì   e di farsi vedere perché credono che se sono li ormai sono arrivati  perché a Torino ci vanno solo quelli famosi. No, non è  così.  A Torino si va anche per diventare come quelli famosi  ma non si è  arrivati , si è  ancora dove  si stava il giorno precedente. Semplicemente si ha avuto un po' di fortuna  e si è  arrivati ad un buon trampolino di lancio. Da quel trampolino però si buttano migliaia  di persone quindi non è detto che sia il nostro momento, magari quando noi ci buttiamo non passa nessuno e quando si lancia quello dietro arriva la persona giusta così senza sapere perché. Questo non per essere negativa ma per dire la verità. Non riuscirai mai a vedere davvero tutto e a conoscere tutti gli autori e gli editori andando un giorno  al salone . Anche se ci stessi una settimana sarebbe impossibile perciò è  inutile credere che chi ci è  andato  è  famoso , è  ricco, non è  più la stessa persona di prima. Mi è  capitato di sentirmi dire questo dopo essere stata a Torino. L'esperienza è  da fare e se possibile da ripetere, ma non ti cambia e non ti rende famoso  come la Rowling  o Ken Follett.  Bisogna stare coi piedi per terra e continuare a partecipare e pubblicizzare.  È  importante che sia l'autore che chi gli sta vicino lo sappiano.  È  vero che può cambiarti la vita  o la giornata anche dopo la chiusura. Io dopo il #salto19 devo dire grazie e non solo per aver partecipato alla fiera  più importante d'Italia, ma anche per aver trovato qualcuno che ha voluto vedere il mio salto dal trampolino.  Ho dato di persona diverse locandine e anche mio papà  ha aiutato cercando di attirare gente. Il colpo grosso l'ho fatto io. Tra le locandine che ho dato ce n'è  un che  ha colto nel segno. È  arrivata alla persona giusta. Una ragazza giovane,semplice che secondo me poteva essere interessata  al libro . Ho provato ed è  stato così. Ci siamo scambiate le nostre locandine, il suo era un biglietto da visita in realtà, e ci siamo dette di tenerci in contatto. Non avrei mai creduto che sarebbe andata a finire così perché con tutti i libri che ci sono al salone poteva anche preferire altro, anche quando l'ho contattata per sapere se era ancora interessata a recensire il libro. Invece  lo voleva leggere e le sue parole alla fine della lettura sono state ancora meglio di questa recensione  che ormai è  salita in  vetta  alle altre.  Ecco cosa è  stata la cosa piu bella: conoscere una persona davvero interessata al tuo libro che ti dà questa recensione. http://www.glendagualtieri.com/?fbclid=IwAR3P6UtrZcWzYGnF5AUe-2EUhU_LVtIKNA6ZZfCQKGxzOo9AtpqVmdgHkNU

È  stata la più veloce perché ha ricevuto il pdf il giorno dopo il nostro incontro e pochi giorni fa ha finito di leggerlo,nonostante stesse leggendo altro.  La paura di essere giudicata da una blogger, traduttrice e correttrice di bozze è enorme per chiunque, per me però di più. Chi mi conosce sa cosa voglio dire.  Invece di nuovo mi ha stupita  mostrando sensibilità , comprensione e apprezzamenti. I suggerimenti non mancano mai ma non erano diretti alla storia e questo è  stato importante. 

Grazie per tutto Glenda buona fortuna. La tua recensione è  qui  e sembrerà strano trovarla in un  tema lunghissimo,ma questo doveva essere fatto sul blog

 Sempre sperando che il cellulare voglia scrivere ciò che gli dico, porgo cordiali saluti. 

Like Reblog Comment
review 2019-05-27 09:34

See non va su youtube qui il video  su facebook https://www.facebook.com/laura.reid.54943/videos/364923024376361/?__tn__=%2Cd*F*F-R&eid=ARDTFcY62TTxISLULe31irsSagGXMfp-t-K1qv_PmoU8wL_9U1c4iteF72SO1ZOK_R9wtFa2OJ0_XUy6&tn-str=*F

 

 

Video Volog con musica dedicato a Favolare. Nella mia creatività mi sono presentata come personaggio del libro che sto leggendo. Ecco la descrizione del video che potete trovare su facebook . La canzone è bellissima, parla di amicizia e superare le difficoltà per questo l'ho scelta.  Nonostante non stessimo bene siamo andati e siamo rimasti per tutta la mattina incontrando vecchi e nuovi amici a cui voglio bene e non smettere mai di ringraziarli. 

 

Il mio messaggio: 

Ecco a voi il viaggio di Ally per sostenere SC e la maledizione del Terzo-occhio 
nonostante vento e freddo è stato un divertimento e qualcosa è stato venduto 
grazie ancora ad alberto - Laura Mancarella Contea del Falcone per averci permesso di fare questa esperienza. Per motivi di salute personale siamo rientrati subito dopo la mattina ma è stata una bellissima esperienza. grazie da parte di tutti noi. Grazie anche al Castello di Piovera per il bellissimo spazio che offre per la manifestazione. Siamo veramente grati anche se magari non si era capito perchè non stavamo bene ma siamo rimasti almeno per la mattina visto che il posto ci era stato gentilmente offerto dall'organizzazione. Ancora grazie e tanti affettuosi abbracci a voi. Vi voglio bene. Grazie Manu. 
P.S. Il cibo era meraviglioso, non l'ho fotografato perchè era così buono che mi sono concentrata sul mangiarlo.  

 

 

 

Like Reblog Comment
text 2019-05-17 18:53
Prossimi eventi

Vi incollo la newsletter che ho inviato per invitare ai prossimi eventi. 

Per chi volesse essere preavvisato  può contattarmi i link nella firma elettronica o commentare  chiedendo di essere agigunto. 

 

Maggio a NEW YORK, io però non ci sono, c'è solo il libro

 

 

26 maggio 2019
Favolare
al castello di Piovera

Sta per arrivare il più importante appuntamento dell’anno al #CastellodiPiovera, il magico evento “FAVOLARE” edizione 2019 che si terrà il 26 maggio dalle 10.00 alle 19.00! 
Compra ONLINE il tuo biglietto per 
#Favolare da qui http://bit.ly/FAVOLARE19 salti la fila e RISPARMI il 15% sul prezzo in cassa!
Personaggi delle favole e della fantasia vi attendono…scoprirete un magico mondo dove tutto diventa possibile! SC sarà in #DiagonAlley  tra i negozi di #HarryPotter

6 agosto

Cogne

Nella Biblioteca di Cogne verrà presentato  il libro SC e la maledizione del terzo occhio alle ore 18,00.  Entrata libera.

 


-- 

Emanuela Molaschi autrice 
Romanzo presente al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019  -


 

Source: www.facebook.com/sc.terzoocchio.1
More posts
Your Dashboard view:
Need help?