logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: Rowan-Speedwell
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
quote 2017-10-03 02:03
"Di solito sono proprio le cose di cui non vuoi parlare, quelle di cui è importante che parli”
Like Reblog Comment
quote 2017-10-03 02:01
“È molto comune che le nostra percezioni e convinzioni ci trasmettano il contrario della realtà. Sei stato per lungo tempo in una condizione estremamente malsana. In confronto, è passato relativamente poco tempo da quando sei tornato e hai già fatto degli incredibili passi in avanti. Ma devi accettare che sei solo un essere umano. Non sarai mai razionale tutto il tempo – non siamo attrezzati per esserlo. Gli esseri umani sono emotivi, empatici, superstiziosi, suggestionabili e infinitamente adattabili, e la gente come Esteban sa come manipolare gli altri perché facciano e pensino quello che vogliono. Quello era un professionista, Zach. Manipolava i suoi seguaci, manipolava gli ufficiali governativi del posto, e ha manipolato te.” Sorrise appena. “È un normale desiderio umano quello di credersi più intelligenti della media, ma, alla fin fine, nessuno di noi è più saggio degli altri.”
Like Reblog Comment
quote 2017-10-03 01:58
“Sta' zitto e ascoltami” ordinò con violenza. “Se vogliamo essere onesti, Jerry – e Chris e Steve e pure quel cazzo di Matt Brewer, e Maggie – sono tutte state seconde scelte. Tutti loro. Perché ogni volta che ho avuto una relazione, i volta che ho avuto una relazione, avevo l'immagine di questo brutto, grosso imbranato di uno Zach Tyler che ci aleggiava sopra. Quindi chiudi quella bocca a proposito di Maggie e Jerry e di qualsiasi altra persona che abbia guardato per più di una volta, e io ignorerò tutti quegli sconosciuti che ti sei scopato in dieci mesi, okay?”
“Ti dà fastidio, vero?” chiese piano Zach.
“Puoi scommetterci le chiappe. Merda, persino Mike Pritzger mi dà sui nervi, e credo di non aver mai conosciuto un uomo più etero di lui. Sono geloso di chiunque mi rubi la tua attenzione. Okay, così sembra che io sia un molestatore, e non lo sono, ma hai capito cosa intendo.”
“Immagino voglia dire che mi ami.”
“Be', sì.”
“Okay,” disse Zach.
"Ho capito. Sto facendo di nuovo lo stupido. E il paranoico. È solo che… penso di essere così pazzo di te che non capisco come mai non lo siano tutti gli altri.”
Like Reblog Comment
quote 2017-10-03 01:53
Ora sto camminando verso di loro, sull'erba scaldata dal sole – no. Non verso di loro.
Per cinque anni, non ho osato nemmeno sognarlo; ma in questi giorni, è sempre nei miei sogni. Siamo sopravvissuti a rapimenti, alla morte, alla rabbia e al dolore e alla perdita; a mesi di separazione e alla luce spietata della pubblicità. David è stato la mia ancora, la mia zavorra, la mia stella polare. Come una volta mi ha promesso, è stato con me in ogni momento, anche quando io ero qui, a scuola, e lui a migliaia di miglia di distanza, tra le sue amate montagne. E lui sarà al mio fianco quando me ne andrò a Stanford. Lui è stato al mio fianco per tutto il tempo.
Cammino sull'erba illuminata dal sole, e mi getto fra le sue braccia.
Sono a casa
Like Reblog Comment
quote 2017-10-03 01:50
“Ma ancora non sono dove vorrei essere,” disse. “Sono ancora – come dire? – sono ancora spaventato.”
“Notizia dell'ultim'ora, scemo. Tutti abbiamo paura. Devi fartene una ragione e andare avanti.” Baciò Zach con gentilezza. “Impara ad accettare ciò che puoi e ciò che non puoi fare. Come già stai facendo.”
“Non so come farò a Boston, senza di te,” disse Zach.
David sbuffò. “Te la caverai benissimo. Abbiamo un intero anno di tempo per lavorare sulla tua autostima. Diamine, ragazzi molto più giovani di te vanno al college tutti da soli; ragazzi con le loro inibizioni e i loro problemi. Sarai in buona compagnia. Pensi che io fossi perfettamente a mio agio quando andai all'UCLA? Diavolo, no.”
“No?”
“No. Perché era passato appena un anno da quando avevo perso il mio migliore amico, e l'amore della mia vita.” Batté la fronte contro quella di Zach. “Tu non avrai questo problema, perché sai che non mi perderai mai. Io ci sarò.”
“Insieme per sempre?”
“Insieme per sempre,” gli fece eco David. Tirò Zach a sé e appoggiò la testa sulla sua spalla
More posts
Your Dashboard view:
Need help?