logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: lgbt
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2018-01-18 08:39
Release Day Blitz - A Way With You

 
TitleA Way with You
Series: A Way With, Book 2
Author: Lane Hayes
Publisher: Amazon
Release Date: January 18, 2018
Heat Level: 4 - Lots of Sex
Pairing: Male/Male
Length: 30K
Genre: Romance, Bisexual, Humor, Office Romance, New York City
 
 

Add to Goodreads

 

 

 

Synopsis:

 

Reeve Nelson is determined to make it in Manhattan. He’s hardworking, dedicated and willing to put in the extra hours required to be successful at his new job at a prestigious real estate firm in the city. There’s no way he’s going back to small-town living and an ex-girlfriend who won’t let go. But his boss isn’t making it easy. 
 
Leo Rodriguez enjoys his reputation as a ruthless businessman. He’s a lone wolf who’s scraped his way from the gutter to rebuild his life and launch a distinguished career on his terms. When an opportunity to expand in the market comes up, Leo wants the eager new agent with a sense of wonder on the project. But nothing goes quite as planned. Reeve expected to be intimidated and overwhelmed by Leo, however, the explosive mutual attraction and fierce desire between them is a big surprise. Neither man is looking for love and yet, something special just might happen if they can find their way…together.

 

 

 

Excerpt:

<!-- [if gte mso 9]> <![endif]-->

 

<!-- [if gte mso 9]> Normal 0 false false false EN-US X-NONE X-NONE <![endif]--><!-- [if gte mso 9]> <![endif]--><!-- [if gte mso 10]> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0in 5.4pt 0in 5.4pt; mso-para-margin-top:0in; mso-para-margin-right:0in; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0in; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri",sans-serif; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;} <![endif]-->

 

Yeah, this was my idea but I wasn’t prepared to be this close to Leo again. His mere presence overwhelmed me. He smelled so good. I wanted to bury my nose in the collar of his button-down shirt and just…breathe. I told myself Leo was a regular guy like every other guy here, but truthfully, he wasn’t the least bit ordinary. Even in executive chic, Leo turned more heads than the shirtless bartenders. And when he smiled at the young man next to me who offered him his stool, he added another admirer to his list.
 
I’d never been around anyone who changed the temperature in a room simply by entering it the way he did. It wasn’t his appearance either. His height and sharp sense of style might garner a second glance, but his true appeal was innate. It was in the way he spoke and moved. He didn’t mince words or waste time. He was concise and direct and acted with purpose. I got the impression Leo Rodriguez had a reason for everything he did, including wanting to meet with me.
 
Leo perched on the vacated stool and then hooked his thumb at me when I didn’t reply. “He’ll have a martini too.”
 
“No. I mean, yes. But with olives, please. No onions.” I thanked the bartender then swiveled to face Leo, accidentally bumping his knee.
 
I muttered a quick apology and cautioned myself to pull it together. Leo wasn’t my boss anymore, for fuck’s sake. I just wished he didn’t make me so anxious.
 
Commence the nervous chatter.
 
“Onions? No one orders onions,” I snorted. “And vodka-soaked onions are especially gross.”
 
Leo’s lip curled on one side like a pirate. “When was the last time you had a vodka-soaked onion?”
 
“Uh…well, never,” I admitted with a frown. “But it sounds gross.”
 
“Chocolate covered scorpions and braised frog legs are gross. Onions aren’t in the same zip code.”
 
I made a face and shivered. “Have you actually eaten those things?”
 
“Yeah, and actually, they’re not so bad. Chocolate hides the taste of anything, even insects, and frog legs taste like chicken. But you never know unless you try.”
 
“No thanks.”
 
Leo tsked playfully. “You have big opinions, a big mouth, and a hot temper, Nelson. No wonder I like you.” He nodded his thanks when the bartender delivered our cocktails then raised his glass in a mock toast. “To onions.”
 
“Onions?”
 
“We sure as fuck ain’t drinkin’ to olives,” he quipped.
 
I chuckled at his comedic expression then sipped my martini while I wracked my brain for a non-confrontational topic of conversation to stall the inevitable one.
 
“What do you have against olives?” Weak. But it was better than nothing, and Leo seemed willing to play along.
 
“Nothing. It’s a texture thing. I don’t eat them if I can help it but I love olive oil. And tapenade is cool as long as those little suckers are chopped really fine. Otherwise, olives are a hard pass for me. Everyone has a food like that. What’s yours?”
 
“Kidney beans,” I replied quickly. “I like them in chili but not in salad. I have a great recipe for spicy chili that requires multiple glasses of water on standby. My grandmother made it when we were kids and”—I stopped to take a gulp of my drink before braving a look his way—“I’m sorry. You make me nervous.”
 
“Why, Reeve?” he purred, leaning into his elbow on the bar next to mine. “Is it because of last night?”

 

 

Purchase at Amazon:   

 

Amazon

 

 

 

 

A Way with YouA Way with You by Lane Hayes
My rating: 3 of 5 stars

This is book #9, in the Memories With The Breakfast Club series in the Kindle Worlds. This book can be read as a standalone novel. For reader enjoyment and understanding, I recommend reading this series in order.

Reeve applies for his dream job in the city. Then his boss makes him offer he has to refuse. To make matters even worse, the attraction between them intensifies. You just cannot be intimate with your boss.

Leo has been hurt so much in the past. He has so many walls up. Each day it seems like Reeve is breaking them down one by one. Can he trust that his heart is telling him the truth?

This was such an amazing story. There is so much to it. The characters are both strong. The banter is set at a nice quick pace. This was a great addition to this series. It was exciting to read the character development and see the conclusion come together. This book was a 3/5 Kitty's Paws UP!


***This ARC copy was given in exchange for an honest review.

View all my reviews

 

 

 

 

 

Meet the Author:

 

 

Lane Hayes is grateful to finally be doing what she loves best. Writing full-time! It’s no secret Lane loves a good romance novel. An avid reader from an early age, she has always been drawn to well-told love story with beautifully written characters. These days she prefers the leading roles to both be men. Lane discovered the M/M genre a few years ago and was instantly hooked. Her debut novel was a 2013 Rainbow Award finalist and subsequent books have received Honorable Mentions, and won first prize in the 2016 and 2017 Rainbow Awards. She loves red wine, chocolate and travel (in no particular order). Lane lives in Southern California with her amazing husband in a newly empty nest.

 

Website | Facebook | Twitter | Goodreads

 

 

Giveaway:

 

a Rafflecopter giveaway

 

 

  Blog Button 2
 
 
 
 
Like Reblog Comment
review 2018-01-18 01:40
ROUGE - Komachi Katsura,桂小町

Può un manga essere PERFETTO e allo stesso tempo perdere metà della sua magia per le scelte wtf dell'autrice? La risposta è... ASSOLUTAMENTE SI. Rouge è il classico esempio di manga che aveva tutte le carte in regola per entrare nella mia top dei ten dei manga preferiti ma che per una scelta, a mio avviso idiota, ha sprecato un'occasione e perso un punto prezioso. Ma... andiamo con ordine. Rouge è un BL diviso in due storie che ahimè... fanno a cazzotti non centrando nulla una con l'altra per temi trattati personaggi e.... stile. La prima storia è PERFETTA e MERAVIGLIOSA. Ci troviamo in una scuola dove le violenze e gli abusi sono all'ordine del giorno e nessuno sembra fare troppo caso alla cosa, ci sono studenti bulli che abusano senza problemi dei compagni di classe e nessuno sembra fare nulla al riguardo, fregandosene e lasciando che all'interno della scuola si scontrino gang e gruppi legati alla Yakuza. Tra i nuovi studenti appena arrivati c'è Nagato, un ragazzo non troppo tranquillo e sempre pronto ad alzare le mani, è proprio questo suo atteggiamento che lo fa finire nel mirino del "big boss" della scuola, il grande senpai cazzuto che senza esitazioni gli manda contro il suo "cagnolino" Ai Kaga, uno studente agli occhi di tutti freddo come il ghiaccio, dall'aspetto femminile e incantevole ma con un temperamento... tutt'altro che dolce e delicato. Fin da subito Nagato rimane affascinato dal compagno di scuola, questo lo porta a cercare in tutti i modi un contatto con il giovane e ahimè... a scoprire una realtà tutt'altro che rosea. La storia tra i due giovani è delicata ed emozionante ed è impossibile non farsi coinvolgere emotivamente da tutte le mazzate che ti vengono tirate addosso.... scoprire la realtà sul povero Ai, scoprire gli abusi e le violenze che il giovane ha dovuto subire nel tempo, violenze che lo hanno colpito e spinto a diventare freddo come il ghiaccio, terrorizzato dal contatto umano, mi ha spezzato il cuore. Ai è un personaggio complesso e tormentato, il suo passato non ci viene descritto completamente, non sappiamo cosa il giovane subisse a casa ma è fin da subito chiaro che la violenza ha sempre condizionato la sua vita e le sue relazioni tanto da preferire stare in una scuola in cui le violenze e gli stupri sono all'ordine del giorno piuttosto che scappare via, per lui Nagato è come un raggio di sole, quel giovane così impulsivo e goffo, violento e sempre pronto a fare a botte con tutti ma delicato e compassionevole nei suoi confronti, lo confonde e per la prima volta in vita sua sente qualcosa scaldargli il cuore, un calore che mai ha avuto modo di provare quando si trovava tra le gambe di quelle bestie senza cuore e anima. Il giovane si avvicina al compagno con diffidenza, timoroso, desideroso di amore e allo stesso tempo combattuto, il ragazzo non sa cosa fare ed è diviso dal sentimento che prova e il desiderio di rimanere fedele a Yamato, il senpai che lo ha salvato e a cui lui ha giurato lealtà e obbedienza. La loro storia è quindi allo stesso tempo straziante per i temi trattati, per le violenze dette e non dette e il mondo crudele in cui vivono i ragazzi e delicata, dolce, per l'amore che i due provano con Nagato disposto a tutto per Kaga, meravigliosa la scena del rossetto in cui il ragazzo prende il rossetto che quei mostri gli mettevano sulle labbra prima di violentarlo e lo usa non per dipingere le labbra dell'innamorato ma per fare un segno sul muro, come simbolo di disprezzo per le violenze che il ragazzo ha dovuto subire, un gesto quasi a voler cancellare il passato, disegnando una X, tirando una linea su quella storia così schifosa e dolorosa, rifiutando di toccarlo e baciarlo nonostante il momento fosse... il migliore per farlo... per non apparire lui stesso una bestia e dicendogli dolcemente "Ti voglio ma NON così, NON ora". Una storia quindi emozionante ed erotica al punto giusto che ti colpisce e spinge a riflettere. Una storia perfetta e piena di luci e ombre che... potevano essere analizzate. Sicuramente il personaggio più misterioso della storia è proprio Yamato, un ragazzo appartenente a un clan Yakuza, pronto a prendere il suo ruolo nel clan di famiglia e salvatore di Ai, il suo angelo custode che... ci viene presentato in modo ambiguo. Il mafioso infatti è una figura che meritava molta attenzione e qualche capitolo a parte già solo per analizzare la sua psicologia, capiamo che in realtà ha un lato buono perché arriva a lasciare andare Ai quando quest'ultimo è pronto ad abbandonare il compagno pur di seguirlo ed essergli fedele fino alla fine, chiedendogli di vivere per la prima volta per SE STESSO, di studiare, avere una vita propria senza entrare nella Yakuza e buttare all'aria il suo futuro rischiando di morire e finire in un giro da cui è impossibile uscire, dimostrandogli che HA una casa, HA una persona che può essere la sua famiglia, HA una scelta, una decisione generosa ma che non ci fa dimenticare la sua vera essenza, lo Yamato che salva Kaga ma per un secondo fine, per caso, quasi per noia e per avere uno schiavetto personale, glielo dice in faccia "Ti ho salvato per caso, il fatto che ti stessero violentando è un caso, non me ne frega niente, ti ho salvato perché potevo permettermelo... PUNTO". Un personaggio né buono, né cattivo, molto... umano, che fa le cose giuste e sbagliate a seconda dei suoi interessi e che avrei voluto vedere approfondito di più in almeno 1-2 capitoli a parte... capitoli che INVECE vengono SPRECATI con... la seconda storia e qui... sono iniziate le mie bestemmie in giappo-cinese. Nonostante infatti il vuoto cosmico lasciato sulla figura dello Yakuza e del suo assistente (sicuramente amante) l'autrice ha pensato bene di regalarci una storiella d'amore su un monaco e il suo amante... due ragazzi che si incontrano, si amano e... decidono di stare insieme, di andare a vivere insieme, una storia dolce e tenera che in altri casi mi avrebbe fatto fare un bel "AWWWW" ma... qui... WTF?! Seriamente? Cara autrice tu analizzi a metà Ai, non raccontandomi degli abusi in famiglia che il povero ragazzo subiva al 99,9%, non mi racconti un cavolo del santo/stronzo Yamato e del suo amante/assistente e mi butti invece a caso la storia di un bonzo del suo boy? Seriamente? Non ho... parole. Sono la prima ad amare il fluff ma CONTESTUALIZZATO, mettere una storia a caso per riempire il manga e dare quella sensazione di dolcezza e amore... proprio no. Avrei votato senza alcun dubbio 5 stelline piene la storia se l'autrice non avesse rotto l'intera atmosfera di angst and hurt/comfort così invece... è uno spreco inutile che mi ha solo fatto incavolare. Mi sento OVVIAMENTE di consigliare questo manga perché è davvero bello, disegnato magnificamente con personaggi caratterizzati alla perfezione e una bella storia autentica e realistica nei temi e sentimenti ma... almeno nel mio caso, persiste una piccola nota di delusione.

Like Reblog Comment
review 2018-01-18 01:16
Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru - Haiji Kurusu

Che dire? Grazie a questo manga mi è venuto il diabete XD Seriamente... la storia è ADORABILE fluffosissima e così dolce da far fangirleggiare e piagnucolare di gioia chiunque, anche un Grinch dal cuore di pietra. I personaggi sono realizzati benissimo ed è impossibile non innamorarsi di loro. Kaji nonostante sembri a una prima occhiata il solito musone brontolone, tsundere nell'anima, si rivela ben presto un ragazzo gentile e un fidanzato attento e amorevole, il classico bravo ragazzo che guarda il compagno con gli occhi a cuoricino e si butterebbe nelle fiamme dell'inferno pur di proteggere il partner e dimostrargli i suoi sentimenti, il suo modo di approcciarsi a Yura, un uomo illuso dall'amore e convinto di non poter essere degno di amare ed essere amato a sua volta, è commovente, vederlo così attento e disponibile, pronto a tutto per amore è... AWWW bisognerebbe inventare una parola per descrivere tutti i sentimenti dolcettini e fluffosissimi che ho provato nella lettura. È stato incantevole vedere i due ragazzi avvicinarsi piano piano con amore e rispetto, vedere per una volta un protagonista seme e brontolone comportarsi da UOMO e non pazzo/violentatore con il povero uke bensì attento e disposto ad ascoltare il partner e i suoi bisogni, disposto anche a usare qualche parola dura pur di motivarlo e spingerlo a cercare l'amore e non vivere passivamente. Kaji è un fidanzato PERFETTO e amorevole entrato a forza nella mia lista di "Uomini perfetti che non incontrerò mai nella vita perchè NON esistono". L'ho amato come protagonista così come ho amato Yura, così fragile e pieno di dubbi, con la sua insicurezza, la sua paura di non riuscire ad amare il compagno nel modo giusto, inutile dire che mi è scappata una lacrimuccia durante la sua confessione d'amore e l'ammissione di non riuscire ad esprimere il suo amore in modo così puro e onesto come Kaji. I due ragazzi si completano a vicenda e insieme sono dolcissimi e perfetti. Potrei continuare per ore a fangirleggiare come una pazza di fronte a questo dolce amore ma... credo sia meglio smettere ahaha. Mi sento senza dubbio di consigliare la lettura a tutti quelli che cercano una storia dolcissima come il miele e senza angst.

Like Reblog Comment
review 2018-01-18 01:12
Ookami Papa wa Hitsuji Tsura shite Yatte kuru - Haiji Kurusu

Potevo non innamorarmi di una storia dolcetta e fluffettosa? Ma ovviamente no! Anche questo manga come il suo spin off "Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru" mi è piaciuto molto, dandomi una carica di dolcezza e tenerezza infinita. Come lo spin off ha una storia delicata e piena di zucchero ma... con un pizzico in più di angst rispetto all'altro volume, in questa storia infatti troviamo un personaggio più tormentato, rispetto a Yura, Tatsumi è più complesso e fragile rispetto all'amico, il divorzio dei genitori in tenera età l'ha sconvolto e segnato nel profondo, lo ha portato a sentirsi un peso tanto da decidere di non frequentare per alcun motivo uomini con figli ed ex mogli per il timore di poter rovinare la vita del bambino e farlo sentire come lui da bimbo. Questa sua paura lo rende fragile e mi ha commosso vedere l'amore e delicatezza con cui Yuuto riesce non solo a capire il trauma dell'amato ma anche a guidarlo e aiutarlo a diventare lui stesso un padre per il suo figlioletto, tenerissimo il suo modo di mettere il figlio nelle mani dell'uomo che ama, fidandosi ciecamente di lui e delle sue capacità genitoriali. Proprio come Kaji è un fidanzato amorevole e attento nonché un padre esemplare, un padre che sa essere severo nel momento opportuno (ad esempio quando rimprovera il bambino per non aver mangiato i pomodori) ma senza mai ferire troppo il figlio, riuscendo ad essere severo e giusto allo stesso tempo. Proprio come Yura e Kaji ho potuto apprezzare fino in fondo questa dolce coppietta e la loro strada verso la felicità e... amare un sacco il piccolo Ritsu. Se in Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru avevamo avuto a che fare con il demonietto Tanaka, un po' scontroso e brontolone qui potremo conoscere la sua dolcetta "crush" ovvero Ritsu, un bambino MERAVIGLIOSO e patatino, un cucciolino dagli occhi grandi, timido e piagnucoloso, un piccolo angioletto che ha conquistato il mio cuore tanto da farmi desiderare di poterlo avere in carne ed ossa per riempirlo di coccole e baci. Proprio come per Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru questo manga è un concentrato di fluff, amore e tenerezza ed è una perfetta panacea per la tristezza. Consigliato assolutamente per chi ricerca un manga dolce, non troppo complesso e zuccherino.

Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2018-01-17 11:01
More
Memories with The Breakfast Club: A Way with You (Kindle Worlds) - Lane Hayes

This is book #9, in the Memories With The Breakfast Club series in the Kindle Worlds.  This book can be read as a standalone novel.  For reader enjoyment and understanding, I recommend reading this series in order.

 

Reeve applies for his dream job in the city.  Then his boss makes him offer he has to refuse.  To make matters even worse, the attraction between them intensifies.  You just cannot be intimate with your boss.  

 

Leo has been hurt so much in the past.  He has so many walls up.  Each day it seems like Reeve is breaking them down one by one.  Can he trust that his heart is telling him the truth?

 

This was such an amazing story.  There is so much to it.  The characters are both strong.  The banter is set at a nice quick pace.  This was a great addition to this series.  It was exciting to read the character development and see the conclusion come together.  This book was a 3/5 Kitty's Paws UP!

 

 

***This ARC copy was given in exchange for an honest review.

More posts
Your Dashboard view:
Need help?