logo
Wrong email address or username
Wrong email address or username
Incorrect verification code
back to top
Search tags: top-ten-of-2017
Load new posts () and activity
Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2019-01-18 16:03
Bayou Moon / Ilona Andrews
Bayou Moon - Ilona Andrews

The Edge lies between worlds, on the border between the Broken, where people shop at Walmart and magic is a fairytale–and the Weird, where blueblood aristocrats rule, changelings roam, and the strength of your magic can change your destiny…

Cerise Mar and her unruly clan are cash poor but land rich, claiming a large swathe of the Mire, the Edge swamplands between the state of Louisiana and the Weird. When her parents vanish, her clan’s long-time rivals are suspect number one.

But all is not as it seems. Two nations of the Weird are waging a cold war fought by feint and espionage, and their conflict is about to spill over into the Edge—and Cerise’s life . William, a changeling soldier who left behind the politics of the Weird, has been forced back into service to track down a rival nation’s spymaster.

When William’s and Cerise’s missions lead them to cross paths, sparks fly—but they’ll have to work together if they want to succeed…and survive.

 

One of the main things that I love about the Andrews’ female main characters is that they are very self-sufficient & competent to run their lives. They are acknowledged to be high functioning people by their families & circles of friends. Not only can they handle the vicissitudes of life, they can defend themselves and their dependents.

Another reason that I love their books? The humour. In this book, when Cerise and William first meet, they are both “undercover.” She thinks he’s an ass and secretly calls him Lord Leatherpants. She is smelling rather pungent, and William not-so-secretly calls her the Hobo Queen.

William leaned forward and pointed at the river. “I don’t know why you rolled in spaghetti sauce,” he said in a confidential voice. “I don’t really care. But that water over there won’t hurt you. Try washing it off.”
She stuck her tongue out.
“Maybe after you’re clean,” he said.
Her eyes widened. She stared at him for a long moment. A little crazy spark lit up in her dark irises.
She raised her finger, licked it, and rubbed some dirt off her forehead.
Now what?
The girl showed him her stained finger and reached toward him slowly, aiming for his face.
“No,” William said. “Bad hobo.”



There are, of course, the obligatory rocks in the romance road. As Shakespeare told us, the course of true love never did run smooth. But that line is from Midsummer Night’s Dream and the plot line of this story is more Taming of the Shrew.

Like Reblog Comment
show activity (+)
review 2019-01-16 21:19
Can Lightning Strike Twice – Lightning Crimes by Chrys Fey @ChrysFey
Lightning Crimes (Disaster Crimes Book 2.5) - Chrys Fey

 

 

Lightning Crimes by Chrys Fey, is part of the Disaster Crime series and I have been lovin’ every minute of it.

 

FREE SHORT STORY, LIGHTNING CRIMES

 

Cover:  Chrys Fey

 

Lightning Crimes (Disaster Crimes Book 2.5)

Amazon  /  Goodreads

 

MY REVIEW

 

Donovan and Beth have been through a hurricane and an earthquake, so a lightning storm should be a piece of cake and Chrys Fey’s descriptive writing makes me feel like I am there with them, through the clashing of the thunder, the flashes of the lightning, the pounding of the rain and the roaring of the wind, but there is more…a rock through a window, an open door that was locked, wet footprints on carpet…Chrys can create a suspenseful read whether its danger from storms or humans.

Animated Animals. Pictures, Images and Photos 4 Stars

 

READ MORE HERE

 

MY CHRYS FEY REVIEWS

 

  • You can see my Giveaways HERE.
  • You can see my Reviews HERE.
  • If you like what you see, why don’t you follow me?
  • animated smilies photo: animated animated.gifLook on the right sidebar and let’ talk.
  • Leave your link in the comments and I will drop by to see what’s shakin’.
  • I am an Amazon affiliate/product images are linked.
  • Thanks for visiting fundinmental!
Source: www.fundinmental.com/can-lightning-strike-twice-lightning-crimes-by-chrys-fey-chrysfey
Like Reblog Comment
review 2019-01-15 22:47
Tre d'amore e di guai (Graffi, fusa e felini Vol. 1) - M.A. Church,Emanuela Cardarelli

(Aggiornamento 2 maggio 2018)

Sono una persona pigra e non ho proprio voglia di riscrivere questa recensione quindi.... mi limiterò a scrivere 2 o 3 considerazioni dopo la rilettura che di certo non annullano la recensione precedente... ANZI! Posso dire che rileggerlo è stato meno traumatizzante tanto che mi ha spinto ad arrotondare a 4 stelline rispetto alle 3 che avevo messo prima... l'ho fatto perchè passata la delusione e le aspettative ho potuto rileggere questo libro per quello che è. Un libro erotico con elementi paranormal. Non è un libro che vuole darci troppo se non un menage con tanto sesso descritto bene e personaggi che rispetto a un normale erotico di serie Z sono almeno caratterizzati e non sono solo Mr Macho, Mr Anonimo e Mr Passivo. I protagonisti rispetto ad altri libri sono più interessanti e la scelta di legare il sesso all'elemento paranormale, già solo con la storia dell'accoppiamento... è bizzarro e originale. Non bisogna iniziarlo con aspettative troppo alte, aspettandosi chissà che romanticismo e creazione della relazione perché non è uno slow burn, tutto accade in fretta e si consuma in fretta e per gli esigenti è un colpo al cuore. Letto come un erotico invece, un libro per staccare la spina... è perfetto e fa il suo lavoro. Rileggerlo mi ha permesso di togliermi alcuni pregiudizi e poter apprezzarlo come inizio di una serie più grande e apri pista dell'immenso "In quattro e quattr'otto" che è L'AMORE e la PERFEZIONE fatta a libro... almeno rispetto a questo e ai miei standard. Lo consiglio? Beh... si in vista del sequel per chi cerca completezza e si per chi cerca qualcosa di erotico e... basta... in caso contrario... meh... fortunatamente il seguito è curato bene e ci vengono riepilogate le cose principali quindi... non si perde nulla.

Like Reblog Comment
review 2019-01-15 22:31
Seven Days: Monday → Thursday / セブンデイズ - Rihito Takarai,Venio Tachibana

Un volume che per me è stato come il vuoto cosmico...
Non mi ha lasciato nulla e anche la lettura è stata lenta e priva di emozioni tanto che non mi sono affezionata o sentita coinvolta neanche per un secondo. Protagonisti piatti e senza personalità e vicende banali e senza un che di interessante. Se non fosse stata per la mia mania di cercare in tutti i modi di non lasciare a metà una serie (meno che mai se solo di 2 volumi) non avrei neanche letto il seguito

Like Reblog Comment
review 2019-01-15 22:30
Seven Days: Friday → Sunday - Rihito Takarai,Venio Tachibana

Che dire? Non mi è piaciuto e l'unico motivo per cui ho arrotondato a quattro stelline è per mostrare un minimo di pietà per l'opera e per indicare il netto distacco dal volume precedente e dalla sua noia. 
In questo manga troviamo una storia che nella sua idiozia e imbecillità poteva avere uno spiraglio di originalità (anche se piccolissimo), una possibilità che viene fin da subito completamente ridicolizzata mettendoci di fronte un Pinco Pallo senza palle che così a caso friendzona qualsiasi tipa gli capiti a tiro dopo una settimana di "conoscenza", per l'esattezza qualsiasi tipa gli chieda di uscire il lunedì mattino....Perché? Quale motivo ti spinge a uscire con una ragazza per poi friendzonarla la domenica? Sei caduto dal seggiolone? Sei stato picchiato dalla mamma? Mistero! Un Pinco Pallo che decide di farsi prendere in giro dal suo senpai (al quale ha rivolto la parola una volta nella vita e di cui a malapena conosce il nome) accettando la proposta giocosa di quest'ultimo di uscire insieme. Proposta fatta palesemente per prenderlo in giro e umiliarlo e a cui chiunque con briciolo di cervello avrebbe risposto con un "Come ti permetti? Neanche se ghiaccia l'inferno Strunz!!" Lo turba il fatto che lui teoricamente è etero e che il senpai in questione ha un pene? Ovviamente no... perché dovrebbe visto che lo friendzonerà a fine settimana? Tanto vale uscire insieme e perdere tempo e denaro prezioso. Una premessa già di per se idiota che viene ancora di più ridicolizzata in quanto fin da subito si nota come ste due cretini non abbiano la minima idea o voglia di stare insieme e abbiano scelto di farlo per mancanza di palle uno e per noia/curiosità perversa l'altro. Il primo volume è il nulla, i due che escono a mangiare, che si vedono giusto qualche secondo a scuola... e... olè... 3 giorni volati nell'etere, pagine sprecate, minuti della mia vita che non ritorneranno mai più. Questo secondo volume quindi migliora le cose? Ironicamente si... perché effettivamente la vicenda acquista spessore diventando emozionante ed interessante? Assolutamente no... le cose migliorano per lo sfruttamento senza pietà di una condizione umana ovvero il classico "Prendi un essere umano, dagli una data di scadenza e quest'ultimo impazzirà arrivato a pochi giorni dalla data X iniziando ad andare in paranoia" una condizione che coinvolge il 90% degli esseri umani....ed è il motivo per cui questo volume ti acchiappa e riesce a farti provare qualcosa. Arriviamo al venerdì e il protagonista si rende finalmente conto che DEVE fare QUALCOSA e soprattutto che mancano solo più due giorni alla fine di questa...cosa/relazione/scommessa/boh e olè PARANOIA! Inizia ad esserci così tanta ansia e finto angst da spingerti a provare con la forza emozioni che non proveresti mai diversamente. Inizi a renderti conto che le pagine stanno per finire, che sei vicino alla data fatidica ed essendo umano empatizzi e ti fai prendere dall'ansia a tua volta, dall'angoscia provando FINALMENTE un'emozione e riuscendo anche ad apprezzare in minima parte l'opera. Mi è sembrato di fatto di vivere una settimana di vacanza, la classica settimana in cui sei a casa e puoi fare quello che vuoi e giorni prima fantastichi su questa settimana, fai programmi e progetti, ti prepari psicologicamente a quello che farai e non farai e quando arriva... per i primi 3 giorni non fai NULLA... proprio come nel primo volume del manga nella tua vita non succede nulla, zero, NADA DE NADA e a te sta pure bene perché sei vacanza e pensi "Ma si... c'è tempo" per poi arrivare al giovedì sera e olè... PARANOIA "Domani è venerdì... poi sarà sabato... poi domenica e il lunedì! Oddio è la fine del mondoooo" ed è così che con un tentativo idiota di rimediare al tuo sbaglio mortale ti ritrovi a condensare programmi infiniti in appena 48 ore... così questo manga in cui negli appena 3 giorni restanti di narrazione, nelle appena 200 pagine si cerca di inserire tutto quello che prima non esisteva. Si cerca di dare un senso al protagonista e spiegare (senza riuscirci) il perché accetta di uscire con chiunque respiri, si cerca di farlo sembrare dolce e tenero, una povera anima candida che viene giudicata dal mondo solo per il suo aspetto fisico quando in realtà rimane un uomo senza palle che non sa dire un "No, non mi interessi, non esco con te" un uomo con così tanto coraggio da cancellare letteralmente il ricordo della persona con cui è uscita, cancellando diabolicamente il numero di telefono della tizia e ignorandola senza pietà, un comportamento maturo e responsabile, segno di candore e coraggio. Si cerca di spiegare il perché del comportamento del senpai e farci capire che inizia a provare un minimo di sentimenti per mr ghiacciolo tanto da avere paura di arrivare alla domenica ed essere friendzonato. Viene inserito a forza un personaggio inutile e odioso che mi ha fatto salire il renzismo, una tizia che fa la spola da un fratello all'altro, cambiando letto in base all'umore, la "fidanzata" del fratello di mr coraggio che dovrebbe essere il terzo incomodo, fare preoccupare il lettore per la love story più poraccia del mondo ma che ahimè riesce soltanto a farti venire il nervoso e desiderare la sua morte, una tizia che si comporta come una poco di buono (per essere educati) e se la prende a male quando l'ex amante fa gli occhi dolci a un ragazzo con cui esce da una settimana e non a lei. E la posso anche capire visto che ste due sono affiatati come me e la mia bilancia! E poi... via di momenti angst/imbarazzanti con il senpai che prima propone al suo futuro marito di andare a uno spettacolo la settimana dopo e poi rendendosi conto della cavolata che ha appena detto, del fatto che presto diventerà per il tizio un signor nessuno e che il suo numero di telefono verrà cancellato come il suo ricordo, invece di farsi rimborsare i biglietti preferisce dare un calcio alla povertà, strapparli con disperazione e inquinare l'ambiente gettandoli al vento in una scena teatrale e così triste da far venire il latte alle ginocchia con lui che piagnucola un "Tanto non serviranno" una scena che francamente mi ha fatto ridere come una tredicenne.
Inutile dire che finisce bene e troviamo un happy ending ancora più senza senso dell'intera storia con i due ragazzi che ops sono innamorati e tutto in una settimanaaaa... che strano... sono solo usciti due volte e quest'ultima uscita è andata malissimo in quanto finita con la roccambolesca fuga di uno dei due, super geloso e triste per aver visto la ex del partner e poi.... si sono solo visti a scuola come qualsiasi studente eppure c'è l'ammmore... questa si che è una storia struggente e credibile. Ok... non dovrei parlare di realismo ma... almeno le emozioni, almeno azzeccare quelle! Non puoi fare un primo volume in cui i due a malapena conosco alla fine della terza giornata il nome dell'altro, che non cercano neanche di uscire insieme con uno dei due che pensa "Ma dovremmo uscire? Stiamo uscendo?" e poi farmeli stare insieme, con l'altro che dice "Non voglio più essere il tuo senpai, non voglio diventare mister nessuno ma stare con te 4ever, tvtttttb, tadb" a fine settimana dopo che si sono baciati per contentino solo due volte e solo per far sospirare le fujoshi... aveva senso un finale aperto del tipo "Ehi, questa settimana è stata una merda ma forse possiamo provare a uscire insieme per davvero stavolta" un finale che poteva donare un minimo di senso alla storia, senza per forza regalarci la love story dolcetta oppure perché no... osare e fare un bad ending e far capire che la storia tra i due poteva esserci ma non c'è stata per colpa dei ragazzi troppo immaturi e idioti... sarebbe stato carino ad esempio rivedere i due ragazzi in un capitolo a parte dopo anni decisi questa volta a provare ad uscire insieme seriamente e senza il limite dei 7 giorni. Il risultato è stato... deludente e l'unico motivo per cui l'ho votato 4 stelline (3,5 alle solite per mancanza di mezze stelline su Goodreads) è per mostrare il netto distacco dal primo volume della duologia, per mostrare che c'era stato un piccolo tentativo di rendere la vicenda interessante e STOP. Che altro dire... è stata una completa delusione, non avevo molte aspettative ma ci tenevo a leggerlo e mi è dispiaciuto vedere come dei disegni, uno stile fantastico della mangaka siano andati a farsi benedire. Non mi sento di consigliarlo a nessuno e anzi piuttosto che leggere questa duologia vi consiglio Ten Count, una serie molto diversa nei temi ma con più spessore e soprattutto INTERESSANTE!! Un'opera che ha dimostrato come l'autrice sia riuscita a migliorare se stessa e a creare finalmente qualcosa di bello!

More posts
Your Dashboard view:
Need help?